R artista – Sublimis

artista

GIUSEPPE LA SPADA

Giuseppe è un artista interdisciplinare ispirato dalla Natura
e dal Suono. Il suo utilizzo di elementi naturali (l’Acqua
in primis) lo posiziona come uno degli artisti italiani più sensibili
ai temi ambientali. Nel 2007 vince il prestigioso
Webby Award (Gli Oscar di Internet) per un progetto legato
all’ecologia. La stessa sera ritirano il premio David Bowie,
i Beastie Boys,i fondatori di YouTube ecc.
Del 2008 la collaborazione con Sakamoto e Fennesz
per la tournée ‘Cendre’, conclusasi con lo spettacolo di Ground Zero a New York.
Nel 2009 realizza ‘Afleur’ insieme al musicista
Con_cetta, un live show che nel 2011 rientra tra le opere digitali esposte a Digitalife2 accanto a quelle dell’artista serba Marina Abramovic, Christian Marclay, Carsten Nicolai, Ryoichi Kurokawa e molti altri. L’immagine della manifestazione è dello stesso
La Spada. Del 2011 la performance di oltre 600 persone,
un grande albero umano in piazza Duomo a Milano
per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema inquinamento.
Nel 2012 cura il concept e la Regia video di Expo 2015 Milano,
International Participants Meeting (IPM), per Ca' Del Bosco, l'Evento 'With All Your
Senses', per cui realizza un'opera Interattiva multisensoriale.
Dello stesso anno il video 'Hana no ame' con il compositore Ryuichi Sakamoto
per il progetto Kizuna World con il fine di raccogliere fondi per le vittime del Terremoto
in Giappone. Nel 2014 le sue manipolazioni digitali
vengono esposte durante Tate Loud Collective alla Tate Britain. Nel 2015 una sua foto
viene esposta digitalmente al Louvre, Exposure Award.
Membro dell’International Academy of Digital Arts and Sciences (New York).
Vive e lavora a Milano.

CORRIERE DELLA SERA
'A un creativo italiano l'Oscar del web con un'opera ecologista'

LA STAMPA
La Spada: «Così l’arte incontra la tecnologia».

L’UOMO VOGUE
“Un artista digitale tra i più famosi al mondo,
è disarmante sentirlo parlare con voce piena
del suo amore per l’acqua e per la natura”.

VANITY FAIR
La Spada: “Grazie al web l’arte diventa totale”
“è l’unico italiano insignito del webby award,
l’oscar di internet. e, nonostante sia un artista digitale,
dice: «è necessario tornare al ‘calore’ della manualità»